Fino a 5000 euro per progetti ordinari  minori, fino a 15mila per progetti ordinari di rete.

Doppia scadenza: 23 ottobre 2015 e 22 aprile  2016

Eventi di presentazione a il 28/09 a Maddaloni e il 5/10 a Casal di Principe

Il CSV Asso.Vo.Ce. pubblica in data odierna il Bando di Microprogettazione Sociale, valido per le annualità 2014 e 2015.

Il Bando è volto al sostegno della progettazione sociale delle Organizzazioni di Volontariato, di seguito OdV, della provincia di Caserta:possono concorrere, singolarmente o in rete,  le OdV, iscritte o non iscritte al Registro Regionale del Volontariato, costituite da almeno 6 mesi.

Per le predette annualità, saranno finanziati gli interventi relativi alle seguenti aree:

  • Inclusione sociale (riferita a detenuti, diversamente abili, etnie diverse, contrasto alla povertà e patto generazionale);
  • Sviluppo del territorio (agricoltura sociale, recupero di arti e mestieri, valorizzazione e dei beni storici – artistici)
  • Cittadini consapevoli (per interventi che stimolino la partecipazione alla gestione della “cosa pubblica”)

La partecipazione al bando, per ognuna delle scadenze, prevede due fasi:

Nella prima fase, le OdV dovranno presentare, oltre alla domanda di partecipazione, una prima stesura dell’idea progettuale su un apposito formulario “semplificato”: a questi documenti andranno aggiunti la copia del protocollo di collaborazione tra partner (se presenti), le carte di identità dei firmatari ed una copia del documento di attribuzione del codice fiscale dell’OdV proponente rilasciato dall’Agenzia delle Entrate (v. bando per elenco completo documenti); sarà quindi effettuata una prima selezione delle proposte pervenute, in merito alla coerenza dell’idea rispetto ai bisogni territoriali ed alle azioni in programma. A seguito di questo primo processo valutativo, sarà pubblicata una graduatoria provvisoria: le OdV selezionate dovranno consegnare le certificazioni attestanti il possesso dei requisiti di partecipazione al bando.

Nella seconda fase, le OdV che abbiano provveduto all’integrazione documentale dovranno  consegnare il progetto di dettaglio,ed il budget di spese integrale. Saranno in questa fase valutate le risorse umane coinvolte, la coerenza del piano finanziario con gli obiettivi e le azioni proposti, il bilanciamento tra personale volontario e retribuito e la capacità dell’ente di attrarre risorse a sostegno del progetto. 

Al termine della doppia procedura di valutazione, saranno ammessi a finanziamento fino ad 8 progetti Ordinari di Rete (massimo 15mila euro per singola proposta progettuale, erogati in tre trance)  e 8 Progetti Ordinari Minori (fino a 5mila euro, con Asso.Vo.Ce. in qualità di Centro di Costo). Chi accederà al finanziamento nella prima scadenza, non potrà concorrere  ai fondi messi a bando per la seconda. E’ previsto, infine, un cofinanziamento minimo pari al 20% dell’importo richiesto, che potrà essere anche ricoperto dalla valorizzazione di risorse e di lavoro volontario.

Il nuovo Bando prevede, oltre a quelle già citate, una serie di importanti novità rispetto alle modalità di compilazione della domanda, ai criteri di premialità ed alle partnership ammesse.

Per discutere insieme i dubbi, le perplessità e le curiosità generate da un approccio progettuale completamente rinnovato, e per evidenziare le “buone idee” da mettere in campo, il CSV Asso.Vo.Ce. realizzerà una serie di incontri sui territori. Riportiamo di seguito il calendario attuale (si prevedono, infatti, altri appuntamenti).

Lunedì 28 Settembre ore 16,30: Maddaloni c/o sede centrale del CSV Asso.Vo.Ce., sita in Via La Rosa, 47 (al primo piano della Stazione Ferroviaria di Maddaloni Inferiore)

Lunedì 5 ottobre ore 16,30: Casal di Principe c/o Sportello CSV Asso.Vo.Ce. Agro Aversano, sito in Corso Umberto I, 151.

 

Per scaricare il bando: LINK

Per scaricare la modulistica: LINK