Il CSV Asso.Vo.Ce. dal 29 novembre 2018 è accreditato come Ente di Servizio Civile Universale distribuite sull’intera provincia di Caserta: attualmente dispone di 33 sedi, delle quali 11 di propria gestione diretta e 22 ottenute stipulando appositi Contratti di Impegno e Responsabilità con ETS ODV e non ODV.

Attraverso i propri progetti di Servizio Civile Universale, il CSV mira a fornire ai giovani partecipanti una significativa esperienza di crescita personale e di educazione alla cittadinanza attiva, supportando la maturazione di conoscenze e competenze spendibili anche nel corso della vita lavorativa.

Ogni due anni il CSV provvede alla verifica dei requisiti dichiarati dalle sedi accreditate e valuta l’accreditamento di nuove sedi attraverso un bando a evidenza pubblica.

Il CSV fornirà questo servizio gratuitamente agli ETS-OdV aderenti che risponderanno al Bando ed accetteranno di sottoscrivere il Contratto di Impegno e  Responsabilità: lo stesso servizio sarà offerto anche agli altri Enti del Terzo Settore, che dovranno tuttavia versare un rimborso speso calmierato pari a 250 euro a volontario.

Oltre ai servizi di gestione ed amministrazione del Servizio Civile interno, il CSV fornisce a tutte le organizzazioni di volontariato consulenza sul Servizio Civile per le seguenti aree:

  • Accreditamento
  • Adeguamento
  • Gestione amministrativa
  • Consulenza sulla formazione specifica e generale

 

NOTIZIE DAL SERVIZIO CIVILE

Bando per il Servizio Civile – scadenza prorogata al 17 ottobre 

È prorogata di una settimana la scadenza del bando del Servizio Civile, inizialmente fissata alle ore 14.00 del 10 ottobre 2019.

I giovani tra i 18 e 28 anni - cittadini italiani, di altri Paesi dell’Unione europea o di Paesi extra Ue purché regolarmente soggiornanti in Italia - hanno quindi tempo fino alle ore 14.00 del 17 ottobre 2019 per presentare la domanda.

La proroga, richiesta da numerosi enti e da alcune Regioni, risponde all’esigenza di concedere qualche giorno in più ai ragazzi che quest’anno, tra le altre cose, si sono confrontati con una procedura completamente nuova rispetto al passato. L’obiettivo è dunque di favorire la massima partecipazione degli interessati.

Si ricorda che la domanda può essere presentata esclusivamente on line, da PC, smartphone o tablet, accedendo alla piattaforma DOL https://domandaonline.serviziocivile.it tramite SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Si invitano i giovani a richiedere lo SPID tempestivamente e di non aspettare gli ultimi giorni del bando, come invece è avvenuto ad oggi in molti casi, per essere certi di rispettare i tempi di scadenza.

Si ricorda che il il CSV Asso.Vo.Ce. ha una pagina dedicata al Servizio Civile dalla quale è possibile scaricare la sintesi del progetto in corso e la Guida alla Compilazione delle Domande: si segnala inoltre il sito https://scelgoilserviziocivile.gov.it/.

 

--- 

 

SERVIZIO CIVILE - Pubblicato il bando, Asso.Vo.Ce. ricerca 36 volontari

Invio candidature solo online su LINK.

Clicca qui per scaricare la guida

Scadenza: ore 14,00 del 10 ottobre 2019

Il Dipartimento per le Politiche Sociali e il Servizio Civile Universale ha pubblicato il 4 settembre 2019 il Bando per la selezione di n. 39.646 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale in Italia e all’estero. Clicca qui per scaricare il bando

In particolare:

  • 223 operatori volontari saranno avviati in servizio in 1.454 progetti “ordinari” da realizzarsi in Italia presentati dagli enti iscritti all’Albo di servizio civile universale o all’Albo nazionale;
  • 951 operatori volontari saranno avviati in servizio in 130 progetti “ordinari” da realizzarsi all’estero presentati dagli enti iscritti all’Albo di servizio civile universale, all’Albo nazionale o agli Albi delle Regioni e delle Province Autonome;
  • 196 operatori volontari saranno avviati in servizio in 167 progetti con misure aggiuntive da realizzarsi in Italia presentati dagli enti iscritti all’Albo di servizio civile universale, all’Albo nazionale o agli Albi delle Regioni e delle Province Autonome;
  • 276 operatori volontari saranno avviati in servizio in 2.046 progetti “ordinari” da realizzarsi in Italia presentati dagli enti iscritti agli Albi delle Regioni e delle Province Autonome, da realizzarsi nei territori di propria competenza.

Il CSV realizzerà nell’ambito dei progetti di Servizio Civile Universale il progetto “Luoghi Comuni: Giovani per l'impegno civile in Terra di Lavoro” della durata di 12 mesi.

Clicca qui per scaricare la scheda di sintesi del progetto

Nello specifico ricerca: 

  • 4 volontari per la sede di ASSO.VO.CE., Via La Rosa - Maddaloni
  • 4 volontari per Sportello CSV San Cipriano, Via Ten.Grassi - San Cipriano D'aversa
  • 4 volontari per IL LABORATORIO, Via Napoli - San Felice A Cancello
  • 4 volontari per Vinci, Via Giacomo Matteotti - Cesa
  • 4 volontari per Sì Teverola, Via Roma - Teverola
  • 4 volontari per Comitato Don Peppe Diana, Via Urano - Casal Di Principe
  • 4 volontari per Pro loco Valle di Maddaloni, Corso Umberto I - Valle Di Maddaloni
  • 4 volontari per Associazione Volontari di Castel Volturno, Via Castri Maris - Castel Volturno
  • 4 volontari per Pro Loco Cancello Scalo, Via XXI Giugno - San Felice A Cancello

Chi può presentare domanda?

Possono partecipare i giovani in possesso dei seguenti requisiti:

  1. a) cittadinanza italiana, di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea o di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  2. b) che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e non abbiano superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  3. c) che non abbiano riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure a una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non possono partecipare i giovani che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

Possono presentare domanda di servizio civile i giovani che, fermo restando il possesso dei predetti requisiti:

  • abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace.

Gli operatori volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani o nei progetti per i Corpi civili di pace possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa - secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane - l’esperienza di Garanzia Giovani o dei Corpi civili di pace.

Come candidarsi?

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo LINK.

Non sarà più possibile candidarsi con moduli cartacei o tramite posta elettronica certificata. Le domande giungeranno direttamente al dipartimento.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuti dal sistema. Si può richiedere le credenziali di accesso nelle seguenti modalità:

  • I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
  • I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Termine per la presentazione delle domande

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019.

Modalità di supporto da parte del CSV

Il CSV offre su appuntamento, qualora ritenuto opportuno dal candidato, un servizio di consulenza per la compilazione della domanda e offrirà informazioni per la richiesta di accesso al sistema SPID: non potrà accompagnare i candidati nelle operazioni di registrazione al sistema SPID per evidenti ragioni di privacy. 

Si fa presente che il sistema di riconoscimento previsto per l’identità digitale ha tempistiche che possono variare da provider a provider: pertanto suggeriamo di anticiparsi rispetto alla data di scadenza del bando.

Per informazioni contattare la referente dell’area promozione Diana Errico al numero di telefono 0823/326981.

Anche quest’anno inoltre per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.

 

BANDI PRECEDENTI

CSV Asso.Vo.Ce. cerca 34 volontari su Caserta, Maddaloni, Santa Maria a Vico ed Alvignano: ecco come aderire.

  • Per scaricare il Bando relativo alla Regione Campania: LINK
  • Per scaricare la documentazione da consegnare al CSV Asso.Vo.Ce.: LINK
  • Per la sintesi del progetto Asso.Vo.Ce.: clicca qui

E’ stato pubblicato sul sito www.serviziocivile.gov.it e su www.serviziocivilecampania.it il Bando per la selezione di 3.524 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in regione Campania

Il Bando è aperto ai giovani tra 18 e i 28 anni, che siano cittadini italiani, cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea oppure cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti.

I giovani selezionati avranno la possibilità di vivere un'esperienza formativa, di crescita civica e di partecipazione sociale, operando concretamente all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione, assistenza e ambiente.

Per l’anno corrente, il CSV Asso.Vo.Ce. realizzerà su quattro sedi (una a Caserta, una a Maddaloni, una ad Alvignano ed una a Santa Maria a Vico) il progetto “Sviluppo sociale sostenibile: i giovani protagonisti!”. (Qui sintesi progetto)

I volontari saranno così distribuiti:

  • 12 a Caserta, in Via Claudio, 40
  • 12 ad Alvignano, Via San Ferdinando
  • 5 A Maddaloni, Via La Rosa, 47
  • 5 a Santa Maria a Vico, Via Appia Antica 212

La sede prescelta dovrà essere espressamente indicata nella domanda di partecipazione (allegato 3).

La durata del servizio è di dodici mesi: Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Il termine di presentazione della domanda, da indirizzare alla sede centrale del CSV Asso.Vo.Ce., è fissato al 28 settembre 2018 (entro le ore 18,00 in caso di consegna a mano). Nel caso di invio tramite raccomandata A/R, farà fede il timbro postale.

Il bando per la regione Campania è consultabile dal sito: LINK; la documentazione per la partecipazione è invece disponibile al LINK.

 

Chi può partecipare

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, e che siano in possesso dei seguenti requisiti:

- cittadini italiani, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornanti in Italia

- che non abbiano riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

 

Non potrà partecipare:

  • chi ha già prestato servizio civile nazionale, chi lo ha interrotto prima del termine, oppure chi lo stia prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001;
  • gli appartenenti ai corpi militari ed alle forze di polizia;
  • chi ha in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi: nel caso specifico di Asso.Vo.Ce., saranno esclusi dalla possibilità di partecipare anche coloro che hanno stretto contratti con il CSV nell’ambito della Microprogettazione Sociale da agosto 2017 ad oggi.

Può partecipare, invece chi ha svolto e concluso il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” o chi ha interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

I volontari impegnati nel periodo di vigenza del presente bando nei progetti per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda, ma qualora fossero selezionati come idonei potranno iniziare il Servizio Civile solo a condizione che si sia naturalmente conclusa l’esperienza di Garanzia Giovani.

 

Modalità di presentazione delle candidature

Le domande di partecipazione, devono pervenire all’ente individuato (nel caso del progetto presentato da Asso.Vo.Ce., quindi, presso la sede centrale del centro), entro e non oltre il  28 settembre 2018, utilizzando il modello allegato (allegato3). Attenzione: nel modello va esplicitata la sede presso la quale si desidera partecipare (quindi una sede a scelta tra: Maddaloni, Alvignano, Maddaloni e Santa Maria a Vico).

Qualora la consegna avvenga a mano, il termine orario è fissato per le ore 18,00.

Per le consegne tramite posta, non farà fede il timbro postale.

Alla domanda (allegato 3), che va compilata in ogni sua parte, vanno allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (pena esclusione)
  • dichiarazione titoli posseduti come da allegato 4; tale allegato può essere sostituito da un curriculum redatto ai sensi del DPR N. 445/2000
  • allegato 5, relativo all’informativa Privacy ai sensi del Regolamento U.E. 679/2016.

È possibile presentare UN’UNICA domanda di partecipazione per UN SOLO progetto di Servizio Civile, pena l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti.

Le domande devono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità: 

  • a mezzo “raccomandata A/R”, entro e non oltre il 28/09/18.
  • a mano, in busta chiusa, entro e non oltre le ore 18,00 del giorno 28 settembre 2018;

All’indirizzo “CSV Asso.Vo.Ce. – Via La Rosa, 47 81024 Maddaloni (Caserta)”.

In entrambi i casi, il plico dovrà riportare, a pena di esclusione, la dicitura “Selezione Servizio Civile Nazionale”.

  • con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf, entro e non oltre il 28/09/18.

La domanda inviata tramite PEC dovrà indicare come oggetto della mail "Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile". Si prega di inviare tutto il materiale allegato in un unico file.

 

Modalità di supporto

È possibile contattare il CSV Asso.Vo.Ce. in merito a qualunque dubbio o perplessità relativi alla compilazione della domanda: in caso di ulteriori necessità il CSV offrirà – su appuntamento – una consulenza in sede entro il 27 settembre. Per accedere al Servizio si potrà chiamare al numero 0823/326981chiedendo di Diana Errico (area Promozione); in alternativa eventuali quesiti potranno essere inoltrati all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per ragioni logistiche, non sarà possibile richiedere la verifica la documentazione al momento della consegna: pertanto si richiede di contattare l’ente in tempo utile per chiarire le proprie perplessità.

Per accedere ai tutorial di compilazione della domanda e a ulteriori informazioni: LINK

Per le faq relative alla partecipazione: LINK

Per chiarirsi le idee e accedere ai tutorial di compilazione della domanda è disponibile il sito: http://www.scelgoilserviziocivile.gov.it

*ATTENZIONE: con il dominio gratuito "@postacertificata.gov.it" è possibile inviare comunicazioni soltanto agli enti pubblici.

----------

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE - Approvate le graduatorie 

Con delibera del Consiglio Direttivo Asso.Vo.Ce. n°4 del 6/10/2017 sono state approvate le graduatorie relative ai volontari che saranno impegnati nel progetto di Servizio civile nazionale nella Regione Campania “Sviluppo Sociale Sostenibile: i giovani protagonisti” per le sedi di:

Le presenti graduatorie sono provvisorie, in quanto sarà attuata un’ ulteriore verifica del Ministero della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

Una volta ricevuta l’approvazione dal Ministero, i giovani utilmente classificati in graduatoria saranno contattati personalmente per adempiere tutte le formalità necessarie all’avvio del servizio.

Qualora allo stato attuale, uno o più dei giovani utilmente collocato in graduatoria riscontrasse problemi nella partecipazione al Servizio Civile è pregato di darne comunicazione al CSV il prima possibile. 

-- 

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE: AVVISO AI CANDIDATI

Il Consiglio Direttivo del CSV Asso.Vo.Ce. ,visto l’Avviso del 27 luglio 2017 pubblicato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, ha stabilito di riammettere al colloquio di selezione tutti i candidati che avevano compilato in modo incompleto l’allegato 2 dell’istanza di partecipazione al progetto di Servizio Civile Nazionale del CSV Asso.Vo.Ce. “ Sviluppo sociale sostenibile: i Giovani protagonisti”.

Per tanto i candidati inseriti nell’ Elenco ammessi al colloquio  potranno accedere alla fase di selezione: i colloqui avverranno presso la sede del CSV Asso.Vo.Ce. in Via La Rosa, 47 a Maddaloni nelle date e negli orari indicati nell’elenco accanto al nome di ciascun candidato.

Si informano, inoltre, i candidati di presentarsi al colloquio muniti di documento di identità in corso di validità, codice fiscale e di prepararsi alla selezione tenendo in considerazione gli elementi di valutazione indicati nell’Allegato 4.

Per informazioni è possibile contattare il CSV Asso.Vo.Ce. dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 13 e dalle ore 15,00 alle ore 18,30).

 

ALLEGATI:

Avviso Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale

Elenco ammessi al colloquio e date selezione

Elenco esclusi al colloquio

Allegato 4

------

 

BANDO 2017

CSV Asso.Vo.Ce. cerca 36 volontari su Maddaloni, Casal di Principe, Sessa Aurunca e Castel Volturno: ecco come aderire.

Per il Bando: LINK

Sintesi del progetto Asso.Vo.Ce.

Allegato 2 per: MaddaloniCasal di PrincipeSessa AuruncaCastel Volturno

Allegato 3 per titoli 

E’ stato pubblicato sul sito www.serviziocivile.it  e su www.serviziocivilecampania.it il Bando per la selezione di volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione Campania.

Il Bando è aperto ai giovani tra 18 e i 28 anni, che siano cittadini italiani, cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea oppure cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti.

I giovani selezionati avranno la possibilità di vivere un'esperienza formativa, di crescita civica e di partecipazione sociale, operando concretamente all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione, assistenza e ambiente.

Per l’anno corrente, il CSV Asso.Vo.Ce. realizzerà su quattro sedi (una a Maddaloni, una a Casal di Principe, una a Castel Volturno e una a Sessa Aurunca ) il progetto “Sviluppo sociale sostenibile: I Giovani protagonisti”. (Qui sintesi progetto)

I volontari saranno così distribuiti:

La durata del servizio è di dodici mesi: ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Le domande di partecipazione, indirizzate  alla sede centrale del CSV Asso.Vo.Ce. deve pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del 26 Giugno  2017, nelle modalità di seguito indicate. Non farà fede il timbro postale.

Qui il bando integrale

 

Chi può svolgere servizio civile?

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° e non superato il 28° anno di età (28 anni e 364 giorni), in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani;
  • essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

 

Non possono presentare domanda i giovani che:

  1. abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;
  2. abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

 

Modalità di presentazione delle candidature

Le domande di partecipazione, devono pervenire all’ente individuato (nel caso del progetto presentato da Asso.Vo.Ce., quindi, presso la sede centrale del centro), entro e non oltre le ore 14.00 del 26 Giugno 2017, utilizzando il modello allegato (allegato 2).

Non farà fede il timbro postale.

Alla domanda (allegato 2), che va compilata in ogni sua parte, vanno allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (pena esclusione)
  • dichiarazione titoli posseduti come da allegato 3

E’ possibile presentare UN’UNICA domanda di partecipazione per UN SOLO progetto di Servizio Civile, pena l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti.

Le domande devono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • a mezzo “raccomandata A/R”;
  • a mano, in busta chiusa;
  • All’indirizzo “CSV Asso.Vo.Ce. – Via La Rosa, 47 - 81024 - Maddaloni (CE)”. 

In tutti i casi, il plico dovrà riportare, a pena di esclusione, la dicitura “Selezione Servizio Civile Nazionale”. 

  • con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf. La domanda inviata tramite PEC dovrà indicare come oggetto della mail "Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile". Si prega di inviare tutto il materiale allegato in un unico file.

 

*ATTENZIONE: Con il dominio gratuito "@postacertificata.gov.it" è possibile inviare comunicazioni soltanto agli enti pubblici.

 

BANDO 2016

CSV Asso.Vo.Ce. cerca 36 volontari su Caserta, Santa Maria a Vico ed Alvignano: ecco come aderire.

Per il Bando: LINK

Per la sintesi del progetto Asso.Vo.Ce.

Allegato 2 per: CasertaCaserta 1Santa Maria a VicoAlvignano

Allegato 3 per titoli

E’ stato pubblicato sul sito www.serviziocivile.it  e su www.serviziocivilecampania.it Bando per la selezione di 2.514 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione Campania.

 Il Bando è aperto ai giovani tra 18 e i 28 anni, che siano cittadini italiani, cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea oppure cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti.

I giovani selezionati avranno la possibilità di vivere un'esperienza formativa, di crescita civica e di partecipazione sociale, operando concretamente all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione, assistenza e ambiente.

Per l’anno corrente, il CSV Asso.Vo.Ce. realizzerà su quattro sedi (due a Caserta, una ad Alvignano ed una a Santa Maria a Vico) il progetto “Sviluppo sociale sostenibile: Giovani protagonisti”. (Qui sintesi progetto)

I volontari saranno così distribuiti:

La durata del servizio è di dodici mesi:  Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Le domande di partecipazione, indirizzate  alla sede centrale del CSV Asso.Vo.Ce. deve pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del 30 Giugno  2016, nelle modalità di seguito indicate. Non farà fede il timbro postale. Qui il bando integrale

 

Chi può partecipare

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti: - cittadini italiani; - cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea; - cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti; - non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

 

 Non potrà partecipare:

  • chi ha già prestato servizio civile nazionale, chi lo ha interrotto prima del termine, oppure chi lo stia prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001;
  • gli appartenenti ai corpi militari ed alle forze di polizia;
  • chi è impegnato nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e per l’attuazione del progetto sperimentale europeo IVO4ALL;
  • Chi ha in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero chi ha avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Può partecipare, invece chi ha svolto e concluso il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” o chi ha interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

 

Modalità di presentazione delle candidature

Le domande di partecipazione, devono pervenire all’ente individuato (nel caso del progetto presentato da Asso.Vo.Ce., quindi, presso la sede centrale del centro), entro e non oltre le ore 14.00 del 30 Giugno 2016, utilizzando il modello allegato (allegato 2).

Non farà fede il timbro postale.

Alla domanda (allegato 2), che va compilata in ogni sua parte, vanno allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (pena esclusione)
  • dichiarazione titoli posseduti come da allegato 3

E’ possibile presentare UN’UNICA domanda di partecipazione per UN SOLO progetto di Servizio Civile, pena l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti.

Le domande devono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • a mezzo “raccomandata A/R”;
  • a mano, in busta chiusa;
  • All’indirizzo “CSV Asso.Vo.Ce. – Via La Rosa, 47  81024 Maddaloni (Caserta)”. in entrambi i casi, il plico dovrà riportare, a pena di esclusione,  la dicitura “Selezione Servizio Civile Nazionale”.
  • con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf. La domanda inviata tramite PEC dovrà indicare come oggetto della mail "Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile". Si prega di inviare tutto il materiale allegato in un unico file

*ATTENZIONE: Con il dominio gratuito "@postacertificata.gov.it" è possibile inviare comunicazioni soltanto agli enti pubblici.

 

-------------------------

Bando per la selezione di 964  volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo  nazionale Iniziativa Occupazione Giovani 2014/2015  nella Regione Campania.

A questo link le modalità di iscrizione a cliclavoro.lavorocampania.it diffuse dalla regione Campania

CSV Asso.Vo.Ce.  in campo con 5 progetti. Scegli il tuo!

E’ stato pubblicato sul sito www.serviziocivile.it  e su www.serviziocivilecampania.it il Bando per la selezione di 964 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo “Iniziativa Occupazione Giovani 2014/2015  ” nella Regione Campania (link: http://www.serviziocivile.gov.it/main/garanzia-giovani/bandi-garanzia-giovani/bandogg_31122015/campania/)

Il Bando è aperto ai giovani tra 18 e i 28 anni,  iscritti al programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani” e che abbiano già ricevuto dal Centro per l’impiego e/o Servizio Competente i rispettivi Indicatori di Profiling. I candidati dovranno inoltre essere disoccupati, inoccupati e non essere inseriti in un percorso di istruzione o formazione.

I giovani selezionati avranno la possibilità di vivere un'esperienza formativa, di crescita civica e di partecipazione sociale, operando concretamente all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione, assistenza e ambiente.

Il CSV Asso.Vo.Ce. realizzerà complessivamente cinque progetti nell’ambito del programma “Garanzia Giovani”:

  • La nostra vita nuova…il mondo oltre la crisi! (link)

Sede di realizzazione: Caserta (6 posti disponibili)

Sedi di realizzazione: Castel Volturno (3 posti disponibili) – Maddaloni (3 posti disponibili)

  • Prevenire, curare...amare: il volontariato fa bene alla salute (link)

Sede di realizzazione: Caserta (6 posti disponibili)

Sede di realizzazione: Alvignano (6 posti disponibili)

  • Indipendenti (link)

Sede di realizzazione: Santa Maria a Vico (6 posti disponibili) 

La durata del servizio è di dodici mesi:  Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

 

Le domande di partecipazione, indirizzate  alla sede centrale del CSV Asso.Vo.Ce.  deve pervenire entro e non oltre le ore 14.00 dell’8 Febbraio 2016, nelle modalità di seguito indicate. Non farà fede il timbro postale.

 

Che cos’è Garanzia Giovani

La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile, finalizzato al finanziamento di politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training).

Tra le misure previste dalla Garanzia, ai bandi già pubblicati nell’anno 2014, si è scelto di offrire un’opportunità di servizio ad ulteriori 3.036 volontari, di cui: 453 in Calabria; 971 in Campania; 129 nel Lazio; 781 in Puglia; 689 in Sicilia; 40 in Umbria.

Possono accedere alle suddette misure  i giovani che abbiano fatto regolare richiesta di ammissione al programma Garanzia Giovani: tale richiesta equivale infatti alla presentazione della dichiarazione di immediata disponibilità allo svolgimento dell’attività lavorativa (DID), e consente di acquisire lo status di disoccupazione.

 

Chi può partecipare

Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere regolarmente residenti in Italia;
  • essere iscritti al PON Iniziativa Occupazione Giovani (registrazione da effettuarsi, ESCLUSIVAMENTE PER LA REGIONE CAMPANIA, sul sito internet https://cliclavoro.lavorocampania.it/questo link per le modalità di iscrizione diffuse dalla Regione Campania) o direttamente presso i Servizi Territoriali Competenti (un elenco dei quali è disponibile al seguente LINK) ed aver sostenuto il colloquio con il Centro per l’impiego per la verifica del possesso dei requisiti (verifica che dovrà essere dimostrata allegando gli Indicatori di Profiling rilasciati dal Centro per l’Impiego, per ulteriori informazioni qui: LINK).

La richiesta di ammissione al programma Garanzia Giovani equivale in tutto e per tutto alla presentazione della dichiarazione di immediata disponibilità allo svolgimento dell’attività lavorativa (DID), e consente di acquisire lo status di disoccupazione: la sola iscrizione al portale non è tuttavia sufficiente per partecipare alla presente selezione.

Per qualche suggerimento utile all’adesione cliccare qui

  • non essere inseriti in un percorso di istruzione e di formazione. Sono considerati non inseriti in un percorso di istruzione o formazione i giovani non iscritti ad un regolare corso di studi (secondari superiori o universitari) o di formazione;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e, ad eccezione del limite di età, mantenuti fino alla fine del servizio.

Possono altresì partecipare al bando di selezione i giovani in possesso dei suddetti requisiti che abbiano già effettuato il servizio civile ai sensi della legge n. 64 del 2001 o che, per qualsiasi motivo, dopo averlo iniziato lo abbiano interrotto. La partecipazione è infine aperta anche ai giovani che abbiano dovuto interrompere il servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani per motivi a loro non imputabili.

Non possono presentare domanda:

  • gli appartenenti ai corpi militari ed alle forze di polizia;
  • i volontari già impegnati in progetti di Servizio Civile Nazionale per l’attuazione del Programma Europeo di Garanzia Giovani
  • I volontari impegnati nella realizzazione del progetto Expo 2015: in generale non è possibile interrompere il servizio per partecipare alle selezioni di un nuovo progetto

Per tutte le informazioni si rimanda al testo del bando: LINK

 

Modalità di presentazione delle candidature

Le domande di partecipazione, DA PRESENTARE PREVIA ISCRIZIONE AL PON IOG ED ALLEGANDO GLI INDICATORI DI PROFILING RILASCIATI DAL CPI E/O SERVIZIO COMPETENTE, devono pervenire all’ente individuato (nel caso dei 5 progetti presentati da Asso.Vo.Ce., quindi, presso la sede centrale del centro), entro e non oltre le ore 14.00 dell’8 Febbraio 2016, utilizzando il modello allegato (allegato 2).

Non farà fede il timbro postale.

Alla domanda (allegato 2), che va compilata in ogni sua parte,  vanno allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (pena esclusione)
  • dichiarazione titoli posseduti come da allegato 3 (in alternativa, è possibile dichiarare le informazioni richieste anche attraverso autocertificazione)
  • copia degli Indicatori di Profiling rilasciati dal CPI e/o Servizio Competente

E’ possibile presentare UN’UNICA domanda di partecipazione per UN SOLO progetto di Servizio Civile, pena l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti.

Le domande devono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • a mezzo “raccomandata A/R”;
  • a mano, in busta chiusa;

All’indirizzo “CSV Asso.Vo.Ce. – Via La Rosa, 47  81024 Maddaloni (Caserta)”. in entrambi i casi, il plico dovrà riportare, a pena di esclusione,  la dicitura “Selezione Garanzia Giovani 2014/2015”.

  • con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf. La domanda inviata tramite PEC dovrà indicare come oggetto della mail "Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile Garanzia Giovani 2014/2015". Si prega di inviare tutto il materiale allegato in un unico file

*ATTENZIONE: Con il dominio gratuito "@postacertificata.gov.it" è possibile inviare comunicazioni soltanto agli enti pubblici.

Scegli il tuo progetto:

 --------------------

ELEZIONE DEI DELEGATI 2016. Dal 9 Febbraio, i profili dei candidati saranno on line.

In arrivo l’evento in Campania

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha avviato la procedura per le elezioni di due rappresentanti nazionali dei volontari del Servizio civile, in sostituzione di quelli eletti nel 2014, da proporre all’autorità politica competente, per la nomina come componenti della Consulta Nazionale per il Servizio Civile, ai sensi dell’art. 10, comma 3 della legge 8 Luglio 1998.

A tal fine, l’8 Gennaio scorso sono state indette le elezioni che si terranno dal 14 al 18 Marzo prossimi, con il ricorso alla procedura del voto via internet, per designare i delegati regionali che, a loro volta, sceglieranno i due rappresentanti nazionali.

Le candidature potranno essere presentate, per via telematica, nel periodo compreso fino al 9 febbraio 2016 (entro le ore 14:00).

A partire dalle ore 17:00 del 9 febbraio sarà possibile consultare sul sito http://www.serviziocivile.gov.it/  l'elenco dei candidati a delegato regionale.

La partecipazione a questi movimenti consultativi rappresenta un momento di responsabilizzazione dei singoli volontari, di intervento nella formazione delle decisioni istituzionali, quindi di educazione dei giovani alla cittadinanza attiva. Peraltro, l’evento costituisce l’unica occasione offerta ai volontari perché possano eleggere i propri rappresentanti.

Al fine di dare impulso a tale partecipazione, da alcuni anni sono state organizzate, grazie alla disponibilità ed al dinamismo dimostrato dalle regioni, ed in particolare dagli Uffici Regionali con competenza per il Servizio Civile, diverse assemblee regionali in corrispondenza del periodo di campagna elettorale (11 Febbraio . 11 marzo prossimi).

 

Nelle prossime settimane saranno comunicati date e luoghi dell’evento previsto per la Regione Campania, che equivarrà,  per i volontari di Servizio Civile, ad un’effettiva giornata di Servizio. 

 --------------------

 

 

Approvate le graduatorie provvisorie per i giovani volontari. Al più presto le graduatorie definitive

Sono state approvate le graduatorie relative ai volontari che saranno impegnati nei progetti di Servizio civile nazionale nella Regione Campania presentati dal CSV Asso.Vo.Ce. , ossia:

  • “Brucio di sapere: l’educazione ambientale nella Terra dei Fuochi (sede di realizzazione: Casal di Principe)
  • “NOICONVOI (sedi di realizzazione: Maddaloni e Castel Volturno)

Le presenti graduatorie sono provvisorie, in quanto sarà attuata un’ ulteriore verifica del Ministero della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

Una volta ricevuta l’approvazione dal Ministero, i giovani utilmente classificati in graduatoria saranno contattati personalmente per adempiere tutte le formalità necessarie all’avvio del servizio.

Qualora allo stato attuale, uno o più dei giovani utilmente collocato in graduatoria riscontrasse problemi nella partecipazione al Servizio Civile è pregato di darne comunicazione al CSV il prima possibile.

In allegato:

 

Garanzia Giovani: partono i volontari per i progetti Asso.Vo.Ce. a Caserta, Mondragone e Sessa Aurunca.

Convocazione: 28/05/15 ore 16,00 presso il CSV Asso.Vo.Ce. in Via Alessandro Volta, 19/B

Si informano i giovani utilmente collocati nelle graduatorie per il Servizio Civile – Programma Garanzia Giovani pubblicate dal CSV Asso.Vo.Ce. in data 13/03/15, al netto delle segnalazioni pervenuteci dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale , che l’avvio per i progetti di Servizio Civile – Programma Garanzia Giovani  “Dolce Stil Novo Sessa Aurunca” , “Dolce Stil Novo Mondragone” e un “Osservatorio sui Beni Confiscati in Provincia di Caserta”  è fissato al giorno

28 Maggio 2015 ore 16,00

presso il CSV Asso.Vo.Ce. in Via Alessandro Volta, 19/B

Tutti i giovani indicati nell’elenco in allegato dovranno quindi presentarsi in tale sede per la conferma della loro disponibilità e per l’espletamento delle pratiche burocratiche necessarie all’avvio in servizio.

Le attività progettuali riprenderanno alle ore 10,00 del giorno 3/06/15, nelle singole sedi progettuali. 

Per scaricare l’elenco dei giovani convocati: LINK

 

Bando per enti accreditati: presentazione di progetti di Servizio Civile Nazionale per complessivi 6.426 volontari . Scadenza: ore 14,00 del 30 giugno 2015. Per la Campania, 772 posti nell’ambito del programma Garanzia Giovani

A decorrere dal 15 maggio 2015 e fino alle ore 14,00 del 30 giugno 2015 gli enti di Servizio Civile Nazionale iscritti all'albo nazionale e agli albi regionali e delle Province autonome potranno presentare:

1) progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l’avvio di 3.516 volontari;

2) progetti di Servizio civile nazionale per l’attuazione del Programma europeo “Garanzia giovani” per l’avvio di 2.773 volontari;

3) progetti destinati al servizio di accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili, di cui all’art. 1 della legge n. 288/2002 e all’art.40 della legge n. 289/2002, per l’avvio di 137 volontari.

Nel primo caso, la necessità di nuovi bandi deriva dall’impellenza di ridistribuire le risorse del Fondo nazionale per il servizio civile destinate ad alcune regioni (Abruzzo, Basilicata, Bolzano, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria, Valle D’Aosta, Veneto) risultate eccedenti rispetto al numero di volontari previsti nei progetti inseriti nei bandi pubblicati il 16 marzo 2015; nel secondo si intende dare prosieguo all’attuazione del Programma europeo “Garanzia giovani”, finanziato con  fondi  comunitari  destinati  alla  realizzazione  del  “Programma  Operativo  Nazionale  Iniziativa Occupazione Giovani” (PON IOG); per il terzo caso, infine, gli enti di servizio civile iscritti all’albo nazionale e agli albi regionali e delle Province autonome potranno presentare progetti di servizio civile nazionale per 137 volontari, finalizzati all’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili, al cui finanziamento sono destinate le risorse, relative agli anni 2013, 2014  e  2015,  risultate  eccedenti  rispetto  al  numero  di  volontari  previsti  nei  progetti  presentati  entro il 16 marzo 2015.

Gli enti accreditati per il Servizio Civile in Regione Campania non potranno quindi concorrere per i progetti di Servizio Civile “ordinario”, ma potranno candidarsi per quelli destinati all’attuazione del Programma europeo “Garanzia giovani”.

Gli enti iscritti all'albo nazionale di servizio civile con sedi di attuazione progetto ubicate nelle Regioni beneficiarie della misura “Garanzia Giovani” (tra cui, oltre la Campania: Calabria, Lazio, Puglia, Sicilia ed Umbria)  devono far pervenire i progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma “Garanzia Giovani” esclusivamente presso il Dipartimento; gli  enti  iscritti agli  albi regionali  con  sedi  di  attuazione  progetto  ubicate  nelle Regioni sopra  indicate presentano  i progetti per l’attuazione  del Programma “Garanzia giovani” esclusivamente  presso le Regioni stesse.

Le modalità di partecipazione sono le stesse indicate nel Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per  la   redazione  e   la  presentazione  dei  progetti  di  servizio  civile   nazionale  da realizzare in Italia e all’estero, nonché i criteri per la selezione e l’approvazione degli stessi” approvato con DM 30 maggio 2014 (disponibile a questo LINK).

Vi terremo aggiornati su eventuali novità. 

Per maggiori informazioni: LINK

 

SERVIZIO CIVILE REGIONE CAMPANIA - Dal 27 Maggio al via le selezioni

A partire dal 27 Maggio, fino al 12 Giugno 2015

avranno luogo presso il Centro Servizi per il Volontariato CSV Asso.Vo.Ce. sito in Caserta in Via Alessandro Volta, 19/B, le selezioni per i giovani che parteciperanno ai due progetti di Servizio Civile promossi dal CSV Asso.Vo.Ce. per l’anno in corso: “Brucio di sapere: l’educazione ambientale nella Terra dei Fuochi (sede di realizzazione: Casal di Principe)” e “NOICONVOI (sedi di realizzazione: Maddaloni e Castel Volturno).

I convocati – che saranno contattati, in aggiunta al presente avviso, tramite posta elettronica – dovranno rispettare il calendario riportato in allegato, che riporta una suddivisione dei candidati in ordine alfabetico.

Sono esclusi dalle procedure selettive i candidati le cui domande presentavano vizi di forma, quali: consegna oltre i termini, mancanza del documento di identità, etc…per approfondimenti, si rinvia al file in allegato.

L’esito delle procedure selettive sarà pubblicato sul sito www.csvassovoce.it presumibilmente nel mese di Luglio.

Le graduatorie, diffuse dal CSV, avranno valore esclusivamente indicativo, e saranno oggetto di ulteriori verifiche del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale: l’effettivo avvio dei progetti  avverrà quindi soltanto al termine di tali controlli.

 

Per scaricare l’elenco degli ammessi: LINK

Per scaricare l’elenco degli esclusi dai colloqui per ragioni formali: LINK 

Per scaricare il calendario dei colloqui: LINK

 

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

Bando per la selezione di 2.005 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo “Garanzia Giovani” nella Regione Campania.

CSV Asso.Vo.Ce.  in campo con 3 progetti. Scegli il tuo!

E’ stato pubblicato sul sito www.serviziocivile.it e su http://www.serviziocivilecampania.it/ il Bando per la selezione di 2.005 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo “Garanzia Giovani” nella Regione Campania.

I giovani iscritti al programma Garanzia Giovani,   tra i 18 e 28 anni, disoccupati, inoccupati e che non siano inseriti in un percorso di istruzione o formazione avranno la possibilità di vivere un'esperienza formativa, di crescita civica e di partecipazione sociale, operando concretamente all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione, assistenza e ambiente.

Il CSV Asso.Vo.Ce. realizzerà complessivamente tre progetti nell’ambito del programma “Garanzia Giovani”:

  • “Un Osservatorio sui beni confiscati in provincia di Caserta” – Posti disponibili 6

Sede di realizzazione: Caserta

  • “Dolce Stil Novo Mondragone” – Posti disponibili 6

Sede di realizzazione: Mondragone ed aree limitrofe

  • “Dolce Stil Novo Sessa Aurunca” – Posti disponibili 6

Sede di realizzazione: Sessa Aurunca ed aree limitrofe

Per un totale di 18 posti complessivi.

La durata del servizio è di dodici mesi:  Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Le domande di partecipazione, indirizzate  alla sede centrale del CSV Asso.Vo.Ce.  deve pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del 15 dicembre 2014, nelle modalità di seguito indicate. Non farà fede il timbro postale.

E’ necessario che i candidati si registrino al programma Garanzia Giovani  (vedi qui: http://www.garanziagiovani.gov.it/ ) in data antecedente a quella di presentazione della domanda.

 

Che cos’è Garanzia Giovani

Chi può partecipare

Modalità di presentazione delle candidature

Scegli il tuo progetto

  

Che cos’è Garanzia Giovani

La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile, finalizzato al finanziamento di politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training).

Tra le misure previste dalla Garanzia, è previsto l’avvio di  azioni previste 5504 progetti di Servizio Civile nelle Regioni che partecipano al programma di cui 181 nella Regione Abruzzo; 236 in Basilicata; 2.005 volontari nella Regione Campania; 57 nel Friuli Venezia Giulia; 545 volontari nella Regione Lazio; 329 volontari nella Regione Piemonte; 554 giovani in Puglia; 109 nella Regione Sardegna; 1185 nella Regione Sicilia e 303 in Umbria.

 

Chi può partecipare

Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere regolarmente residenti in Italia;
  • essere disoccupati o inoccupati ai sensi del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 e successive modificazioni ed integrazioni. (La richiesta di ammissione al programma Garanzia Giovani equivale alla dichiarazione di disponibilità al lavoro prevista dall’articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181 e successive modificazioni ed integrazioni);
  • non essere inseriti in un percorso di istruzione e di formazione. Sono considerati non inseriti in un percorso di istruzione o formazione i giovani non iscritti ad un regolare corso di studi (secondari superiori o universitari) o di formazione;
  • essere registrati al programma Iniziativa Occupazione Giovani in data antecedente a quella di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

Possono altresì partecipare al bando di selezione i giovani in possesso dei suddetti requisiti che abbiano già effettuato il servizio civile ai sensi della legge n. 64 del 2001 o che, per qualsiasi motivo, dopo averlo iniziato lo abbiano interrotto.

Non possono presentare domanda i giovani che già prestano servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001.

Per tutte le informazioni si rimanda al testo del bando: LINK

 

Modalità di presentazione delle candidature

Le domande di partecipazione, indirizzate  alla sede centrale del CSV Asso.Vo.Ce.  deve pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del 15 dicembre 2014, utilizzando il modello allegato. Non farà fede il timbro postale.

Alla domanda vanno allegati:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (pena esclusione)
  • curriculum e fotocopia dei titoli in possesso (diploma, laurea, corsi di formazione ecc.)
  • fotocopia del codice fiscale

Le domande devono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • a mezzo “raccomandata A/R”;
  • a mano, in busta chiusa;

All’indirizzo “CSV Asso.Vo.Ce. – Via Alessandro Volta 19/B 81100 Caserta”. in entrambi i casi, il plico dovrà riportare, a pena di esclusione,  la dicitura “Selezione Garanzia Giovani”.

  • con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf. La domanda inviata tramite PEC dovrà indicare come oggetto della mail "Domanda di partecipazione Bando Servizio Civile Garanzia Giovani 2014". Si prega di inviare tutto il materiale allegato in un unico file

*ATTENZIONE: Con il dominio gratuito "@postacertificata.gov.it" è possibile inviare comunicazioni soltanto agli enti pubblici.

E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati.

Scegli il tuo progetto:

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Comunicazione agli enti – dal 1 Ottobre riapertura delle procedure di accreditamento/adeguamento

A decorrere dal 1 ottobre 2014 gli enti di Servizio civile possono presentare istanza di accreditamento/adeguamento agli Albi di Servizio Civile Nazionale.

A partire da tale data l'accreditamento resterà sempre aperto e le istanze potranno essere presentate in qualsiasi data, senza alcun vincolo temporale.

In previsione della riapertura dell'accreditamento, è stata completata l'implementazione del sistema informatico Helios per la presentazione online delle istanze.

La presentazione delle istanze, firmate digitalmente, e la trasmissione di tutti i dati e documenti relativi all'accreditamento/adeguamento degli enti dovrà pertanto essere fatta esclusivamente online.

Per ulteriori informazioni:  LINK

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Presentazione dei progetti di Servizio civile nazionale per gli anni 2014 – 2015 (parag. 3.3 del "Prontuario progetti" approvato con DM 30 maggio 2014) e dei progetti di servizio civile nazionale per il programma "Garanzia giovani". Scadenza 31 luglio 2014, ore 14:00

A decorrere dal 16 giugno 2014 e fino alle ore 14:00 del 31 luglio 2014 gli enti di servizio civile iscritti all'albo nazionale e agli albi regionali e delle Province autonome possono presentare progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in Italia e all'estero, al cui finanziamento sono destinate le risorse relative agli anni 2014 e 2015, secondo quanto previsto nel Documento di Programmazione Finanziaria per l'anno 2014. Nello stesso periodo gli enti sopra richiamati possono altresì presentare progetti di servizio civile nazionale per l'attuazione del programma Garanzia giovani, finanziati con fondi comunitari.

Per maggiori informazioni: LINK

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione dei progetti di servizio civile nazionale da realizzare in Italia e all'estero, nonché i criteri per la selezione e la valutazione degli stessi

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti ha firmato il Decreto Ministeriale che approva il "Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione dei progetti di servizio civile nazionale da realizzare in Italia e all'estero, nonché i criteri per la selezione e la valutazione degli stessi".

Il nuovo prontuario, pubblicato sul sito del Servizio Civile Nazionale lo scorso 30 Maggio, sostituisce quello approvato con Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 Novembre 2009.

Potranno presentare progetti di servizio civile nazionale esclusivamente gli enti iscritti all'albo nazionale o agli albi regionali di cui all'art. 5 del decreto legislativo del 5 aprile 2002, n.77: gli enti iscritti nell'albo nazionale presentano i progetti di servizio civile al Dipartimento; gli enti iscritti negli albi regionali e provinciali presentano i loro progetti agli uffici regionali e provinciali, nei temi e nelle modalità che verranno definiti in un bando di prossima pubblicazione (il prontuario attualmente diffuso ha, di fatto, solo una funzione esplicativa delle procedure che saranno adottate, ma non fornisce informazioni sulle scadenze da rispettare).

I progetti dovranno essere redatti, a pena di non approvazione degli stessi, secondo lo schema previsto nella scheda allegata al prontuario, la quale dovrà essere firmata dal legale rappresentante dell'ente o dal responsabile nazionale del servizio civile indicati in sede di accreditamento; ogni progetto dovrà inoltre prevedere dai  4 ai 50 volontari, con almeno un volontario per ogni sede di attuazione.

Il Dipartimento, le Regioni e le Province autonome adottano le misure organizzative più opportune per la valutazione dei progetti: una volta concluse tali procedure, tutti i progetti avranno un punteggio e saranno disposti secondo l'ordine decrescente rispetto ai punteggi ottenuti.

I progetti con il punteggio più elevato saranno inseriti nel bando fino alla concorrenza delle risorse disponibili per l'anno considerato.  Successivamente, il Dipartimento ed i competenti uffici regionali e provinciali pubblicheranno sul proprio sito internet l'elenco dei progetti approvati ed inseriti nel bando: solo a partire da questa fase saranno aperte le candidature per i giovani interessati.

Il Centro Servizi per il Volontariato Asso.Vo.Ce. di Caserta è iscritto alla Terza classe dell'Albo degli Enti di Servizio Civile Nazionale della Regione Campania con D.G.R. n°131 del 13/02/2014.

Per ulteriori informazioni:  LINK

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Proroga del termine di presentazione delle richieste di accreditamento e di adeguamento previsto dalla Circolare 23 settembre 2013, concernente: Norme sull'accreditamento degli enti di servizio civile nazionale. Termini riaperti a partire dal 1 Ottobre 2014

Si avvertono tutte le OdV intenzionate ad accreditarsi quali sedi di attuazioni per progetti di Servizio Civile Nazionale e Regionale, sia in qualità di proponenti  che come partner di organizzazioni già inserite negli Albi ufficiali, che il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha spostato dal 3 Giugno al 1 Ottobre 2014 la riapertura dei termini per l'accreditamento e l'adeguamento  delle istanze già presentate alle precedenti scadenze.

La circolare diffusa dal Dipartimento del Servizio Civile Nazionale il 23 Settembre scorso preannunciava infatti la possibilità, a partire dal 3 Giugno 2014, di potersi accreditare in ogni momento dell'anno: il nuovo documento circolato in questi giorni rettifica quanto già stabilito,  ai fini di evitare sovrapposizioni tra i nuovi accreditamenti e la valutazione dei progetti di Servizio Civile, e rinvia il tutto a dopo l'estate.

Per ulteriori informazioni:  LINK

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE E REGIONALE

Bandi 2013 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e delle Province autonome, per la selezione di 15.466 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile in Italia e all'estero. Scadenza : 04/11/2013 ore 14.00

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha pubblicato in data 04/10/13 i Bandi per la selezione di volontari per l'attuazione dei progetti di Servizio Civile Nazionale:

- del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale;

- delle Regioni e Province autonome e provinciali.

Per la regione Campania è stato previsto l'impiego di 658 volontari: sarà tuttavia pubblicato un secondo Bando Campania 2013, nel quale verranno individuati volontari per i progetti indicati nel  Decreto Dirigenziale n. 309 del 18/06/2013 , che saranno finanziati nei limiti delle risorse che la Regione Campania renderà disponibili.  

Si ricorda - al riguardo - che, pena l'esclusione, è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando finanziato dal fondo nazionale pubblicato in data odierna, oppure tra quelli inseriti nel bando finanziato dalle risorse rese disponibili dalla Regione Campania, che verrà pubblicato successivamente.

Da quest'anno è, inoltre, stato inserito in tutti i Bandi l'obbligo per gli Enti titolari di progetto di pubblicare sulla HOME PAGE del loro sito tutte le informazioni relative ai propri progetti.

La data di scadenza unica è il 4 novembre 2013 - ore 14.00

Per consultare l'elenco dei progetti: LINK

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE E REGIONALE

Avviso agli Enti ed alle RPA: Pubblicate le nuove norme sull'accreditamento degli enti di servizio civile nazionale – Prima Scadenza: 31 Ottobre 2013. Dal 3 Giugno termini sempre aperti.

 In data 23.9.2013 il Capo del Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale ha emanato la Circolare recante: "Norme sull'accreditamento degli enti di servizio civile nazionale". Le disposizioni di cui alla predetta Circolare sostituiscono quelle contenute nella Circolare del 17.6.2009, diffusa ai tempi dell'ultima tornata di accreditamenti. E sono proprio i tempi, più che le modalità di accreditamento, la vera novità della circolare: se la prima finestra utile per accreditarsi si chiude infatti il 31 Ottobre 2013 (ore 14,00) , dal 3 Giugno 2014 ogni provvedimento inerente nuove iscrizioni, o l'aggiornamento delle informazioni fornite in precedenza, potrà avvenire in qualunque momento dell'anno, senza alcuna scadenza.

Resta invariata la divisione tra gli enti che possono accreditarsi per il Servizio Civile Nazionale e quelli che possono accreditarsi per quello regionale: possono infatti iscriversi negli Albi di servizio civile Regionale gli enti che hanno sedi di attuazione di progetto in non più  di quattro regioni; mentre chi sedi di attuazione di progetto in più di quattro regioni, può iscriversi all'Albo nazionale.

Le domande – la presentazione delle quali va tassativamente anticipata dall'iscrizione al sistema Helios attraverso il modello allegato nella circolare – va inviata, completa di tutti gli allegati, al Dipartimento  o alla Regione o Provincia autonoma competente mediante una delle seguenti modalità: PEC, posta raccomandata, consegna di persona o tramite corriere all'Ufficio di Protocollo del Dipartimento o Regione o Provincia autonoma  competente.

Gli enti già accreditati che intendono adeguare la propria iscrizione dovranno

effettuare le stesse operazioni limitatamente ai nuovi enti, sedi, figure e sistemi che si vogliono accreditare.

 In particolare, per quanto riguarda il Servizio Civile Regionale:

Le domande dovranno pervenire all'indirizzo : Regione Campania – Settore Assistenza sociale, Programmazione e vigilanza nei Servizi sociali – Ufficio per il Servizio civile – Palazzo Armieri Via Marina 19/C – 80143 NAPOLI.

Le domande da inviare via PEC dovranno pervenire all'indirizzo:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per maggiori informazioni: LINK1LINK2

 

SERVIZIO CIVILE CAMPANIA

Emanati i provvedimenti di cancellazione dall'Albo Regionale

La Giunta Regionale della Campania ha diffuso nei giorni scorsi l'elenco degli enti cancellati dall'Albo per il Servizio Civile Regionale, costituito ai sensi del D. lgs. 5 aprile 2002, n. 77 .

Causa della cancellazione è stata, per gli enti colpiti dal provvedimento, il mancato rispetto delle indicazioni riportate dalla Circolare UNSC "Norme sull'accreditamento degli enti di servizio nazionale" del 17 Giugno 2009, che prescriveva loro di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata entro il termine del 16 Giugno 2011, successivamente prorogato al  31 Dicembre 2012.